Fortunatamente anche nel nostro paese l’ecommerce (o e-commerce, ma io prefersco ecommerce) sta prendendo piede, ma accanto ai consigli per gli acquirenti, i venditori si chiedono come poter promuovere il proprio business. In questo breve articolo, vi darò alcuni suggerimenti concreti, che vi aiuteranno a d aumentare le vendite. Ecco allora un elenco di alcune azioni concrete da mettere in atto per promuovere il proprio ecommerce e iniziare subito a generare utile.

Misura la velocità del tuo sito e serviti di marketplace

Questa è la primissima cosa da fare, prima di promuovere il proprio sito di ecommerce. Dovrete quindi navigare sul vostro sito, come se foste dei normali clienti. Se il sito è lento a caricare con una normalissima connessione, i clienti si spazientiranno ed andranno altrove. Per migliorare la risposta del sito, dovrete utilizzare strumenti come Google’s Page Speed Online o Pingdom Tools.

Acquisti semplici, rapidi, diverse modalità di pagamento sicuro

Nell’ambito dell’ecommerce sono 3 le fasi ideali per effettuare un acquisto: cioè ricerca del prodotto, passaggio sul carrello, pagamento. In questo modo il cliente non perde tempo e soprattutto non farà pubblicità negativa del tuo sito. Anche in questo casi, puoi fare la parte del cliente, valutando se la procedura è semplice. Inoltre il cliente sarà propenso all’acquisto, se gli offrirai molte modalità di pagamento sicure.

Inoltre marketplace  come eBay, possono aiutarvi a far crescere il vostro business, sono un’ottima cassa di risonanza e contribuiranno alla sensazione di sicurezza nel cliente.

Marketing attraverso e-mail e personalizza la tua pubblicità

Predisponi newsletter, che possono aiutare il cliente nella scelta o addirittura possano anticipare i bisogni dei clienti. A questo scopo, potremo raccogliere poche informazioni personali, come ad esempio l’età, zona geografica di appartenenza o dove risiede il cliente, preferenze di consumo,  ecc. In questo modo potremo pensare a delle promozioni ad hoc e inviale ai tuoi clienti. A questo scopo , una volta effettuato il primo acquisto, potremo inoltre inviare offerte per oggetti correlati. Un esempio potrebbe riguardare l’ambiente tech. Se per esempi oil cliente ha acquistato uno smartphone, potremo inviargli promozioni per cover o vetri protettivi.

Sfrutta i social per avere il passaparola online e creare feedback positivo

Inizialmente i social erano utilizzati solo da privati, ma attualmente secondo i esperti di marketing, le persone si affidano al consiglio di un amico o di gruppi a tema creati sui social. Ormai le pubblicità hanno meno mordente sul consumatore ed è quindi fondamentale “generare passaparola online”

Per generare questo sistema di pubblicità, possiamo in primis affidarci a blogger molto seguiti da quelli che consideriamo potenziali clienti. Offrendogli i prodotti o i nostri servizi, potremo ottenere pubblicità quasi gratuita.

Aprite una pagina sui principali social, pubblicizzate i vostri prodotti e gli eventuali post dei blogger che avete selezionato. Un’altra idea sono i giveaway, concorsi in cui potenziali clienti, possono vincere un simpatico premio. Presto i clienti vi lasceranno recensioni. Ricordate di rispondere sempre con gentilezza, anche se riceverete feedback negativi. Dimostrerete la vostra intenzione di cercare di porre rimedio alla situazione. Non strafate, purtroppo ci sarà sempre il cliente non soddisfatto.